chiellini italia gn
Sport
QUI JUVE

Chiellini, c’è la firma con obiettivo Qatar. Locatelli, ci siamo?

Per il difensore un biennale da tre milioni

Vacanze finite per Giorgio Chiellini, rientrato a Torino dopo la vittoria degli Europei e il meritato riposo. Il capitano della Juventus è stato avvistato ieri mattina alla Continassa e si prepara a guidare i bianconeri per la diciassettesima stagione consecutiva. Perché a quanto pare la visita di ieri mattina è servita anche a mettere nero su bianco il rinnovo del contratto: una formalità, come annunciato nei giorni scorsi dallo stesso presidente Andrea Agnelli. Si attende solo l’ufficialità.

Per il capitano bianconero e della nazionale si tratta di un accordo biennale da tre milioni a stagione, ossia praticamente la stessa cifra di prima (non male per un giocatore di quella età e per la politica “al risparmio” di Agnelli). In questo modo, Chiellini guarda direttamente al Qatar, il mondiale che si disputerà nel 2022 (ma nel periodo autunnale-invernale), a 38 anni compiuti, con il sogno di conquistare, sull’onda dell’entusiasmo dell’Europeo, anche la Coppa del Mondo. Ma prima di tutto bisogna guardare in casa: riprendersi lo scudetto strappato dall’Inter dopo nove di dominio e ritentare l’assalto a quella Champions League sfuggita troppe volte.

Adesso alla Juve, sul fronte contratti in bilico, resta solo la questione del rinnovo di Paulo Dybala, anche se la sensazione è che le parti si stiano riavvicinando parecchio.

Per un leader che resta, un giocatore sul piede di partenza: Aaron Ramsey. Nonostante l’idea di Massimiliano Allegri sia di testare ancora il giocatore gallese, stavolta in posizione bassa davanti alla difesa («gli ho detto che si corre meno»), in maniera non troppo dissimile da quanto accadeva nell’Arsenal di Wenger, la prospettiva del giocatore sembra sempre più lontana da Torino. Dall’Inghilterra, difatti, continuano a suonare le sirene. Secondo quanto riferisce “Goal”, a farsi avanti sarebbe stato il Newcastle. E Allegri sarebbe pronto a dare l’ok alla cessione se, nelle prossime ore, dovesse arrivare anche la notizia di un accordo raggiunto per Locatelli. Così come è attesa l’ufficialità per l’attaccante brasiliano Kaio Jorge.

E dopo il “Berlusconi” di sabato vinto contro il Milan, impegno interessante domenica sera per i bianconeri, in amichevole contro il Barcellona (se la questione Covid consentirà la trasferta).

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo