Andrea Pirlo (Depositphotos)
Sport
DOMANI ALLO STADIUM

Champions League, Pirlo: “Non sono preoccupato, la squadra mi segue”

La Juve, già qualificata agli ottavi, ospita la Dinamo Kiev. Nuovo stop per Chiellini, due giornate di squalifica a Morata

Con gli ottavi di finale già in cassaforte, la Juventus può guardare alla sfida di domani dello Stadium con un pizzico di serenità in più. Il pareggio di Benevento ha gettato nuove ombre sull’operato di Pirlo, che contro la Dinamo Kiev potrà contare nuovamente su Cristiano Ronaldo. Ma si ferma ancora Chiellini: un problema muscolare gli farà saltare anche il derby col Toro. E’ arrivata la sentenza del giudice sportivo: due turni di stop a Morata, dopo il rosso rimediato a Benevento.

LE DICHIARAZIONI DI PIRLO (dal profilo Twitter della Juventus):

PIU’ CONCENTRAZIONE

«Dopo Benevento ho detto che ci vuole più concentrazione e voglia di portare a casa le partite, anche quando si è avanti nel punteggio. Ne abbiamo parlato e ne siamo coscienti tutti».

KULUSEVSKI

«Kulusevski ha sempre giocato nella stessa posizione, partendo dalla tre quarti. Tutti i giovani che sono arrivati alla Juventus hanno fatto lo stesso percorso e sono contento di quello che sta portando».

NON SONO PREOCCUPATO

«Preoccupato? Assolutamente no. A Benevento era una partita da vincere, non siamo stati bravi a chiuderla, e poi loro si sono chiusi bene. Ma può capitare, abbiamo analizzato la gara e cercheremo di migliorare».

DYBALA

«Dybala spesso si abbassa per giocare più palloni e avere un po’ più di spazio. Lavoriamo sempre insieme sugli spazi che deve occupare, deve giocare facile ed essere in condizioni di essere lucido in fase d’attacco».

C’E’ BISOGNO DI TEMPO

«Dobbiamo affrontare tutte le partite allo stesso modo, in Europa e in Italia. Avrei preferito un po’ più di continuità, ma è normale che ci sia bisogno di un po’ più di tempo. I giocatori sanno quello che devono e vogliono fare».

LAVORIAMO PER MIGLIORARCI

«Quando vinci va tutto bene, quando non lo fai escono problemi che magari nemmeno esistono. Noi stiamo lavorando bene per migliorarci».

RAMSEY

«Devo dire che Ramsey per me è stata una grande scoperta. E può ancora crescere: per me e per la squadra è molto importante».

TRIDENTE

«Tridente? Domani non penso: probabilmente giocherà Morata, mentre Dybala si preparerà per il Derby di sabato».

LE PAROLE DI ALEX SANDRO:

CI MANCANO SOLO I RISULTATI

«Cosa ci manca? Solo i risultati, stiamo lavorando bene e siamo in crescita. Quando non si vince alla Juve è un problema, ma siamo abituati, sulla strada giusta; sappiamo dove dobbiamo migliorare. Io? Sto sempre meglio e sono a disposizione».

ABBIAMO CAPITO COSA VUOLE IL MISTER

«La nostra e mia mentalità è sempre la stessa, molti giocatori hanno capito bene cosa vuole il Mister e siamo coscienti di dover migliorare. Domani vorrei vedere un bel gioco, grande concentrazione, possesso ma anche gioco senza la palla».

DOPO L’INFORTUNIO

«E’ stato un infortunio lungo, ed è stato difficile: mi sento bene, abbiamo fatto un bel lavoro, so che devo ancora recuperare ma sono pronto per farlo».

L’ESPERIENZA

«E’ importante per il gruppo avere giocatori di esperienza. Io spero di potere aiutare i miei compagni, ma tutti hanno voglia di dimostrare quello che valgono».

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo