maghreb
News
I NOSTRI MERCATI

Da Cerignola fino a Marrakech. «L’evoluzione di piazza Foroni»

Le specialità del Maghreb si sposano con le culture pugliesi e calabresi

Il mercato di piazza Foroni, in Barriera di Milano, è uno dei più importanti e multietnici della città. Gli ambulanti sono quasi tutti pugliesi e calabresi. Ma negli ultimi tempi si sono aggiunti al gruppone made in italy anche gli acquisti magrebini. Molti degli ambulanti, però, provengono dalla provincia di Foggia e su un muro, con un certo orgoglio, hanno fissato una targa di marmo con scritto “Piazzetta Cerignola” e un’edicola con il quadro della Madonna di Ripalta.

Le specialità culinarie sono la carta forte del mazzo. «Da noi in ogni settore puoi trovare qualsiasi eccellenza» spiega il presidente dell’associazione, Vincenzo Torraco. Troviamo i formaggi a chilometro zero, specialità di formaggi sardi e pugliesi. Oltre al pomodoro Ferrisi, le cime di rape di Fasano (tra cui il famoso “rapone”), e le verdure selvatiche che direttamente dalla Puglia vengono servite sui banchi degli ambulanti. «La Marasciuli – racconta Torraco – è una nostra specialità. Di sicuro al supermercato non si trova». In piazza Foroni sono presenti anche la salsiccia di Bra, le soppressate e tante altre specialità della tradizione mediterranea. Ma non mancano nemmeno le prelibatezze piemontesi, chiedere per esempio ai clienti di Mimma Carni o alle specialità con vitello di Pasqualino. Agli alimentari, tra banchi e negozi, si aggiunge una vasta scelta di prodotti di abbigliamento, calzature, casalinghi, giocattoli, ferramenta, prodotti per parrucchieri e molto altro ancora. In piazza Foroni, inoltre, vengono da tutta Torino per servirsi della storica merceria “Il bottoncino d’oro”. Senza dimenticare il tarallificio “Il covo” e il panificio pugliese che produca il pane di Altamura «che è la fine del mondo». Una volta all’anno, inoltre, tra maggio e giugno, si tiene la processione dedicata alla figura di Maria Santissima di Ripalta, protettrice di Cerignola. «Infine – conclude Torraco – stiamo preparando la festa “Da Cerignola a Marrakech”. Ma è ancora una sorpresa».

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo