palestra
News
VIA MASCAGNI

Centro d’incontro al freddo. In palestra si battono i denti

L’associazione Unicorno Style: «Impianto ko da dicembre»

Al centro d’incontro di via Mascagni si battono di nuovo i denti. A lamentarsi è l’associazione Unicorno Style che dallo scorso 11 dicembre sembra avere qualche problema con l’impianto di condizionamento che dovrebbe riscaldare e rinfrescare le palestre sotterranee della struttura del 33esimo quartiere di Barriera di Milano. Proprio in palestra si tengono le attività dei bambini, ormai pronte a ricominciare dopo l’Epifania. «Circa 150 minori – racconta il presidente dell’associazione, Giorgio Agliano -. Ma abbiamo anche spazi per adulti e anziani. Quindi il freddo non è certo un compagno ideale per le attività». In via Mascagni il disguido sembra ripetersi tutti gli anni.

Per i pensionati del circolo la colpa è della mancata pulizia del filtro «che finisce per condizionare, in negativo, le nostre giornate». E non finisce qui. «A questo punto – continua il presidente Agliano – sarebbe interessante capire se dal 2013 (anno di consegna dell’impianto), sia mai esistito un contratto di manutenzione ordinaria. Dato che non vi è alcun libretto di manutenzione nel vano macchina». Una vera e propria guerra di nervi, proprio ora che siamo entrati nella stagione più fredda dell’anno. Con il rischio di sospensione delle attività, ormai dietro l’angolo.

Un problema di cui il centro civico di via San Benigno non sembra essere a conoscenza. «Abbiamo fatto una verifica prima delle vacanze di Natale – spiega il coordinatore al Patrimonio della Circoscrizione 6, Tony Ledda -. Nessuno ci ha avvisato di questa nuova situazione ma se c’è qualche problema con l’impianto siamo disponibili a intervenire subito. I centri d’incontro hanno la priorità e avviseremo Iren affinché intervenga nel più breve tempo possibile».

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo