musei aperti torino gn
Tempo Libero
DOPO IL COVID

Cento per cento arte: a Pasqua e Pasquetta musei aperti per tutti

Nessun limite di capienza per chi desidera ammirare le mostre. Dall’Egizio al Mauto, ecco tutte le proposte. E in piazza Castello ritorna l’Autoritratto di Leonardo

Sarà una Pasqua con i musei aperti, senza ingressi contingentati, con le mostre da visitare, le visite guidate, le attività per famiglie da svolgere e quant’altro. Sarà la Pasqua che attendevamo da tempo, dall’inizio della pandemia, quando le restrizioni della zona rossa avevano chiuso i luoghi d’arte e cultura. Sarà, insomma, una Pasqua “normale”. Tutti aperti domenica e lunedì i principali musei torinesi (il Castello di Rivoli rimarrà chiuso a Pasquetta).

A rendere “speciale” a Torino questa Pasqua “normale” la mostra “A tu per tu con Leonardo”. A partire da venerdì e fino al 25 aprile l’Autoritratto di Leonardo, custodito nel caveau della Biblioteca Reale, insieme con altri suoi tredici disegni, tra i quali il “Codice sul volo degli uccelli” sarà visibile al pubblico. Questa, infatti, è la settimana che i Musei Reali hanno deciso di dedicare al maestro del Rinascimento, cosa che succederà una volta all’anno sempre nel periodo pasquale di qui al 2025. Oltre alla mostra di Leonardo, sempre ai Musei Reali si potrà visitare l’esposizione “Vivian Maier Inedita” a Palazzo Chiablese, l’allestimento “Splendori della tavola” a Palazzo Reale e “Animali dalla A alla Z” nella Galleria Sabauda. In programma visite speciali nei Giardini, negli appartamenti nuziali dei Principi di Piemonte e dei Duchi d’Aosta, nelle sale del Primo piano di Palazzo Reale. Visite guidate ad orario fisso (ore 15,30) da sabato 16 a lunedì 18 al Museo Nazionale del Risorgimento.

Di grande richiamo la rassegna “Invito a Pompei”, da poco inaugurata a Palazzo Madama, mentre la Gam propone le mostre di Vincenzo Agnetti, Carlo Levi, “Una collezione senza confini” e il Museo d’Arte Orientale “Kakemono. Cinque secoli di pittura giapponese”, accompagnati sabato da degustazioni di pregiati tè indiani. Gettonatissima, si prevede, anche la mostra su Dario Argento al Museo del Cinema e “Aida, figlia di due mondi” al Museo Egizio (che osserverà nella giornata di Pasqua l’ apertura speciale dalle 9 alle 21 e a Pasquetta dalle 9 alle 18,30). Apertura straordinaria dalle 10 alle 19 domenica e lunedì anche al Museo Nazionale dell’Automobile dove è stata recentemente inaugurata la mostra “Motus. Preistoria dell’Automobile”. E se Camera propone un viaggio per immagini con “Capolavori della fotografia moderna 1900-1940. La collezione Thomas Walther del Museum of Modern Art, New York”, la Reggia di Venaria punta sul gioco con le mostre “Dalle piazze alle Corti” e “Foto in gioco!” e con le attività ludiche nei Giardini della Reggia. Gustosi ovetti di cioccolato ai bambini e visita-gioco per tutta la famiglia alla Palazzina di Caccia di Stupinigi, dove sono allestite le mostre di Frida Khalo e di Steve McCurry.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo