L'aeroporto di Torino Caselle (depositphotos).
News
IL CASO

A Caselle solo più tre vettori e un unico volo internazionale

Restano operativi Ryanair, Klm e Alitalia. Impossibile anche andare in Sardegna
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Da oggi all’aeroporto di Caselle sono operativi solo più tre vettori e un unico volo internazionale.

La crisi dovuta al crollo degli spostamenti causato dalla pandemia ha colpito duro lo scalo torinese, che già era reduce da anni difficili. In questo momento, come sottolineato dall’associazione FlyTorino, chiunque avesse necessità di volare dal capoluogo piemontese potrebbe scegliere solo tra un collegamento per Roma, operato da Alitalia, e tra quelli di Ryanair per Bari, Brindisi, Catania, Lamezia Terme, Napoli e Palermo. Proprio ieri la compagnia low cost ha fatto decollare l’ultimo aereo diretto in Sardegna, a CagliariAncora peggiore la situazione per chi avesse necessità di andare all’estero: detto addio ai collegamenti con i grandi hub di Parigi, Londra e Francoforte, a oggi l’unica possibilità è il collegamento Klm con Amsterdam. Oppure salire in auto e raggiungere Malpensa o Bergamo, analogamente colpiti dal calo di passeggeri ma da dove è ancora possibile raggiungere ogni angolo d’Europa, dalle Canarie ai paesi dell’Est.

+++ CONTINUA A LEGGERE NEL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo