I carabinieri hanno salvato il pensionato che rischiava di morire di freddo nella sua casa a Caselle
News
E’ stato trovato in stato di semincoscienza e ipotermia

Caselle, pensionato rischia di morire di freddo in casa: salvato da carabinieri [FOTO]

Non dava più notizie di sé da una settimana, poi alcuni conoscenti hanno lanciato l’allarme. Ora è ricoverato in prognosi riservata all’ospedale di Cirié: non è in pericolo di vita

Da una settimana non dava più notizie di sé. E chissà come sarebbe finita se non fossero intervenuti carabinieri, vigili del fuoco e 118. Il loro intervento, infatti, ha salvato la vita a un pensionato 69enne trovato in stato di semincoscienza e ipotermia nel suo appartamento di Caselle, in provincia di Torino.

NON RISCHIA LA VITA.

A lanciare l’allarme sono stati alcuni conoscenti. I militari dell’Arma e i vigili del fuoco hanno fatto irruzione nell’abitazione dell’uomo in via Canaprili 27, poi è stato trasportato all’ospedale di Ciriè. Il 69enne è ricoverato in prognosi riservata, ma per fortuna è fuori pericolo.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo