mercato1
News
I NOSTRI MERCATI

Caro parcheggi e tasse alte. «Così il Comune ci uccide»

Fioccano le polemiche tra gli ambulanti di corso Palestro

Tasse comunali troppo alte e banchi alimentari in difficoltà. La crisi dei mercati non risparmia neanche il rinomato mercato del centro in corso Palestro. A far sentire la loro voce sono i circa 110 ambulanti che lamentano una spesa eccessiva per la pulizia e per l’occupazione del suolo pubblico. «Questo è un mercato di servizio che svolge un ruolo sociale e, considerando che se ne sono andati via tutti gli uffici delle grandi aziende qui intorno, il tribunale e l’Oftalmico, questa zona morirebbe se non ci fosse il mercato» spiega il coordinatore, Marco Maiorana. «Sarebbe opportuno – aggiunge Maiorana – che il Comune ci desse una mano». In che modo? «Ad esempio evitando di farci pagare il suolo pubblico durante le ferie e nei giorni di pioggia». Per Luca Centi, titolare del banco del pane e dolciumi, un problema fondamentale è rappresentato dalla tassa sull’immondizia. «Noi alimentari – spiega Centi – dobbiamo sborsare fino a 5 volte tanto l’importo degli ambulanti che non vendono prodotti mangerecci, ed è una vera ingiustizia perché non sporchiamo più degli altri. Ma il Comune non lo capisce e negli ultimi anni il numero dei banchi alimentari si è dimezzato».

Soltanto a luglio ha chiuso i battenti anche il macellaio lasciando il mercato del centro totalmente sguarnito del reparto carni. I mercatali di genere alimentare, nello specifico, affermano, con conteggi alla mano, di pagare «oltre 4mila euro di tasse all’anno per un banco di 10 metri quadri di superficie. Sarebbe opportuno – sottolineano – suddividere la tassazione in base all’effettiva produzione di rifiuti». Nonostante i tanti problemi, tra i quali è annoverata anche la mancanza di parcheggio, i clienti tra i banchi comunque non mancano. «Ma ce ne sarebbero di più – aggiungono gli ambulanti – se la gente non fosse costretta a pagare la sosta 2.50 euro all’ora».

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo