foto depositphotos)
Cronaca
Inutili i soccorsi

Carmagnola, operaio stroncato da infarto durante il turno di notte

Malore fatale per un dipendente 50enne della Teksid: lascia la moglie e una figlia

Tragedia nella tarda serata di ieri alla Teksid di Carmagnola. Un operaio di 50 anni, che stava eseguendo lavori di manutenzione a circa dieci metri d’altezza durante il turno di notte, è morto dopo essere stato colpito da un infarto.

Inutili i soccorsi tempestivamente prestati dai colleghi, che hanno provato senza successo a rianimarlo invocando immediatamente l’arrivo dei sanitari. In azienda si sono presentati gli operatori del 118 e i vigili del fuoco, ma dopo pochi minuti l’operaio è deceduto.

Sul posto anche i carabinieri per gli accertamenti del caso e i tecnici Spresal dell’Asl To5. L’operaio colpito da infarto era sposato con una figlia e lavorava nel reparto di finitura della Teksid.  

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo