Una parte dell’esposizione, al centro l’opera milionaria di Warhol
Spettacolo
ALLA GAM

I capolavori del caveau tornano alla luce

Dall’Andy Warhol che vale 80 milioni di euro a De Chirico, Balla, Morandi, De Pisis. Ecco “Il primato dell’opera”, la mostra con i pezzi del ‘900 custoditi in via Magenta

Alcune nuove acquisizioni, molte opere da tempo non più esposte al pubblico e altre opere della raccolta ridistribuite secondo nuovi criteri storico artistici. Così la Gam si rinnova riallestendo le sue collezioni permanenti del Novecento e proponendo ai visitatori al primo piano di via Magenta, a partire da domani, un nuovo percorso espositivo, intitolato “Il primato dell’opera”, percorso che sarà inaugurato oggi dalla sindaca Appendino. Quando latitano le grandi mostre, causa Covid, non resta che guardare in casa, rovistare nei depositi e tirare fuori tesori che sembravano quasi dimenticati. Ed è ciò che ha fatto la Galleria di via Magenta. Il risultato è stato quello di ridisegnare gli spazi cambiando il volto stesso della Galleria che si presenta ora in una nuova, interessante e suggestiva veste. Sì, perché, rifarsi il look è ormai una necessità. «Abbiamo capito che ogni tre o quattro anni gli allestimenti devono essere sottoposti a una revisione profonda – spiega il direttore della Gam Riccardo Passoni -, sia per richiamare di nuovo il pubblico, sia per offrire nuovo materiale ai servizi didattici».

+++ CONTINUA A LEGGERE NEL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo