Capodanno magico a Torino con spettacoli di magia in piazza Castello e 30 artisti internazionali sul palco
News
La kermesse

Capodanno “Magico” in piazza Castello: così Torino punta al Guinness dei primati

Rigide le misure di sicurezza previste per la festa di piazza Castello dove sono attese 15mila persone

Il Capodanno “made in Torino” sarà dedicato alla magia ma vissuto all’insegna della sicurezza. Il capoluogo piemontese si prepara a salutare il 2018 con un appuntamento in piazza Castello a cui sono attese migliaia di persone. L’amministrazione comunale, in accordo con la Prefettura e la Questura, ha adottato una serie di misure finalizzate a garantire elevati standard di sicurezza prima, durante e dopo l’evento che inizierà alle 22 di stasera (31 dicembre) e si concluderà all’1,30 del 1 gennaio”.

UN CAPODANNO DA GUINNESS
L’evento prevede dunque spettacoli di magia in piazza e 30 artisti internazionali sul palco: 100 minuti di magia per un unico spettacolo, dove i campioni del mondo di illusionismo si esibiranno in giochi di prestigio coadiuvati dal pubblico. Sarà, infatti, il “Masters of Magic World Tour”, che regalerà un “Capodanno da Guinness dei primati “ai torinesi e ai turisti presenti in città che vorranno salutare il 2018 e dare il benvenuto al 2019 in piazza Castello. La direzione artistica del Capodanno Magico – un progetto della Città di Torino, produzioni attività culturali Masters of Magic e Teatro Regio Torino – è di Walter Rolfo, la regia di Alessandro Marrazzo.

INGRESSO ATTRAVERSO VARCHI CONTROLLATI
Per quanto concerne le misure di sicurezza, in particolare, è stato stabilito che l’ingresso delle persone avverrà attraverso una serie di varchi controllati da personale specializzato. Nelle stesse aree, che saranno anche interdette al transito del veicoli, sarà vietata la vendita di bevande in contenitori di vetro e in lattine chiuse. In particolare, il piano di sicurezza prevede che piazza Castello possa ospitare fino ad un massimo di circa 15mila persone. Sarà vietato portare all’interno delle aree presidiate “lattine e vetro, armi, materiale esplosivo, artifici pirotecnici, fumogeni, razzi, pietre, catene, coltelli, sostanze infiammabili, corrosive, bombolette spray (comprese quelle al peperoncino), aste e bastoni (selfie stick), valigie, trolley, carrelli o biciclette”.

SCONSIGLIATI ZAINI E BORSE DI GRANDI DIMENSIONI
Si consiglia anche di non portare zaini o borse di grandi dimensioni, ma di utilizzare preferibilmente contenitori trasparenti “per accelerare i tempi di controllo. Sette i varchi per accedere alla piazza, mentre un ottavo è riservato ai disabili, ai turisti alloggiati in alberghi e in possesso di voucher d’ingresso e agli operatori media. Il conteggio delle persone che accedono alle aree controllate sarà effettuato elettronicamente tramite smartphone e un’apposita applicazione. Con questa modalità, e con la gestione centralizzata dei dati, sarà possibile conoscere in tempo reale il numero dei presenti, la differenza tra entrate e uscite, chiudere i varchi in caso di sovraffollamento e riaprirli appena le uscite rendono disponibili altri posti.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Sportegolando
RUBRICA
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo