Aster era un piccolo meticcio
Cronaca
PERRERO

Cane ucciso con un colpo in testa: carabinieri a caccia del suo killer

Aster aveva 9 anni ed era in strada. I militari hanno già sequestrato alcune armi

È stato freddato lunedì, con un colpo di proiettile in testa. Aster era un cane meticcio di nove anni e mezzo ed era scappato di casa, come ogni tanto faceva.

Il fatto è successo a Perrero, in Val Germanasca, e i carabinieri stanno facendo delle indagini, ma hanno già sequestrato delle armi per fare delle verifiche.

Nel primo pomeriggio di lunedì, alcuni ragazzini, amici del figlio della proprietaria del cane, Maria Teresa Maiorana, la avvisano di aver trovato il suo quattro zampe in cima alla stradina che sale al borgo. Era a terra con la testa sanguinante.

Aster era scappato di casa, come ogni tanto faceva, trovando un buco nella recinzione per andare a farsi un giro, prima di tornare a casa. Quando la proprietaria si è recata sul posto non l’ha più trovato dove lo avevano visto i ragazzi, ma al di sotto del muretto: «Resto col dubbio se sia caduto da solo, cercando magari disperatamente di tornare a casa, oppure se qualcuno l’abbia spostato» racconta Maiorana, che l’ha subito preso in braccio: «Mi ha guardato in un modo… Ho capito che stava arrivando la fine. Ma credo e spero abbia capito che ero io, lì con lui». Inutile la corsa in clinica veterinaria a Pinerolo, perché per lui non c’è stato più nulla da fare.

La proprietaria però vuole giustizia per il suo animale e ha denunciato il fatto ai carabinieri, che hanno già sequestrato delle armi per verificare la compatibilità con il proiettile che ha ucciso Aster.

Intanto il corpo dello sfortunato animale è stato messo sotto sequestro e si attende l’esito dell’esame autoptico, affidato all’Istituto zooprofilattico di Torino.

La tragedia di Aster richiama alla memoria un’altra triste vicenda, accaduta sempre nel Pinerolese. Il 28 settembre scorso un cane era stato giustiziato con un fucile, dopo essere stato legato a una pianta, nelle campagne di Vigone, lungo la sponda del torrente Pellice.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Sportegolando
LA RUBRICA
Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo