Carcassa gettata via in un cassonetto

Il cane della compagna lo morde, lui lo accoltella e gli dà fuoco: arrestato

Rivoli, la feroce vendetta di un 43enne: all'arrivo dei carabinieri ha aggredito anche loro

(foto depositphotos).

Prima lo ha accoltellato, poi gli ha dato fuoco quando era ancora vivo: una violenza cieca, ferina, animale. Solo che in questo caso era proprio un animale la vittima della feroce ritorsione di un uomo, un 43enne di Rivoli, che si è “vendicato” di un morso ricevuto poco prima da parte del cane della sua compagna.

È accaduto ieri a Rivoli. A segnalare l’episodio ai carabinieri un passante che ha notato l’uomo e il cane in strada: l’uomo aveva il coltello in mano, l’animale era ferito e dolorante e guaiva disperato. Successivamente il 43enne gli ha dato fuoco con una bottiglia di alcol etilico e un accendino.

Quando sono arrivati i militari, l’uomo era ancora scosso e alterato e si è avventato contro le forze dell’ordine, opponendo una tenace resistenza. La carcassa dell’animale, recuperata dal cassonetto dell’immondizia, è stata recuperata dai veterinari dell’Asl To3. L’uomo è stato arrestato.

 

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single