drone
News
L’INTERVISTA. Il sindaco di San Mauro, Marco Bongiovanni

In campo la tecnologia. «Pure i droni per vigilare sul rispetto delle regole»

Ordinanze restrittive dal primo cittadino. Ma in città spaventano le case di riposo

Più di 50 contagiati, 5 morti e una ventina di famiglie in isolamento domiciliare. Questa la situazione in quel di San Mauro, nella città governata dal sindaco del Movimento 5 Stelle, Marco Bongiovanni. L’emergenza, però, negli ultimi giorni, si è aggravata con l’arrivo del coronavirus all’interno delle tre case di riposo presenti sul territorio: la Sereni Orizzonti, la San Giuseppe e la Rsa di via Mezzaluna. Cinque i pazienti deceduti nella prima, 4 nella seconda e uno nella terza. Una situazione che ha coinvolto anche gli operatori, alla casa di riposo Sereni Orizzonti di corso Lombardia, infatti, sono risultati positivi al Covid-19 13 operatori sanitari. Tutti asintomatici e in ottimo stato di salute ma comunque costretti a restare a casa fino nuovo ordine. Situazione simile anche alla Rsa San Giuseppe dove i risultati dei tamponi, a cui sono stati sottoposti gli infermieri, dovrebbero arrivare nei prossimi giorni.

+++ CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo