BRANDIZZO-VOLPIANO

Campi e torrente sono avvelenati: vietato usare l’acqua del Bendola

I prodotti agricoli coltivati nei terreni della zona non si possono consumare

Vietato utilizzare l’acqua del torrente Bendola e vietato mangiare prodotti agricoli provenienti dai campi adiacenti.

La misura è stata adottata dai sindaci di Brandizzo e Volpiano che hanno emesso delle apposite ordinanze dopo l’incidente causato dal maltempo dei giorni scorsi nello stabilimento dell’Eni di Volpiano. Domani infatti l’esondazione del torrente ha allagato il deposito, facendo in sostanza tracimare gli idrocarburi che sono finiti sia nelle stesse acque che nei campi vicini, nonostante il pronto intervento dell’azienda con l’utilizzo di barriere fisiche, autospurghi e assorbenti.

Inutile dire che la presenza di gasolio e benzine nell’acqua e nei campi preoccupa molto la popolazione ed entrambi i sindaci.

+++ CONTINUA A LEGGERE NEL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single