Olio per auto (foto Depositphotos)
Motori
Una scelta sbagliata può provocare grossi e costosi danni alla macchina come la formazione di bruciature

Cambio olio motore: come scegliere quello giusto

Solo scegliendo l’olio motore corretto, esso garantirà un’ottima lubrificazione. Ma come sceglierlo?

L’olio è un elemento fondamentale per un buon funzionamento dell’auto. Molte parti del motore, quando azionate, lavorano a contatto l’una con l’altra. La scelta di un ottimo olio e quindi una buona lubrificazione è quindi molto importante per:

  • Rimuovere le impurità insolubili.
  • Creare una robusta pellicola d’olio, che evita l’usura abrasiva delle superfici a contatto.
  • Preservare le caratteristiche originali del motore per un lungo periodo di tempo.
  • Assicurare una lubrificazione efficiente delle superfici a contatto durante l’avviamento a freddo e impedendo la loro usura durante la stagione calda.
  • Non inquinare eccessivamente l’ambiente.

Come scegliere l’olio adatto

Purtroppo, ogni motore ha bisogno di un olio differente. Il primo consiglio che ci sentiamo di darvi, è quello di controllare l’olio approvato dalla casa di costruzione della vostra auto. In seguito, dovete imparare a leggere le indicazioni che sono riportate sull’etichetta delle confezioni di olio. In commercio, potrete trovare oli monogrado che garantiscono prestazioni solo a freddo o solo a caldo, e sono indicati con sigle come: 10W, SAE 30. In alternativa, troverete oli multigrado quindi adatti sia al freddo che al caldo e saranno caratterizzati da sigle come: 15W 50, 10W 40. Ma cosa significano questi numeri e lettere? Innanzitutto, la sigla SAE indica la viscosità dell’olio, mentre il primo numero seguito dalla lettera W (Winter) e il numero successivo, indicano l’intervallo di temperatura esterna in cui l’olio mantiene la giusta viscosità.

Quando si compra l’olio, sarà quindi necessario sceglierne uno che rimanga sufficientemente fluido a bassa temperatura per favorire l’accensione, ma che rimanga viscoso abbastanza anche quando la temperatura sarà più alta. La scelta della viscosità, va fatta quindi tenendo in considerazione la temperatura minima e massima del funzionamento del motore.

Cosa comporta un olio motore sbagliato

Un olio sbagliato o un olio a basso costo, può provocare grossi e costosi danni alla macchina come la formazione di bruciature, ovvero residui duri che si depositano sulla valvola e sui pistoni portando così alla rottura del motore.

Ci sono degli oli più affidabili?

Tra gli oli che trovate in commercio, quelli che noi raccomandiamo sono:

  • CASTROL GTX, ULTRACLEAN A3 / B4
  • TOTAL QUARTZ, INEO LONG LIFE
  • ELF EVOLUTION, 900 SXR
In particolare, l’olio motore Total Quartz Ineo Long Life è un lubrificante di qualità, in grado di prevenire l’usura dei componenti del motore. Grazie alla sua composizione e viscosità, riesce a mantenersi sotto l’influenza di alta pressione e temperature estreme. Gli additivi speciali, come i polimeri di titanio, aumentano la resistenza della pellicola d’olio. Come risultato, essa protegge in modo affidabile il gruppo motore dal surriscaldamento e usura abrasiva già nei primi secondi dopo l’avvio

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo