strisce giallo blu san salvario 2
Cronaca
VIABILITA’

Cambia la sosta a San Salvario: in arrivo nuove strisce gialloblù

Nell’ordinanza comunale stalli per i residenti da via Valperga a corso Dante

Cambia ancora la viabilità a San Salvario, con l’ennesima rivoluzione dei parcheggi decisa dalla giunta comunale. Sono infatti in arrivo nel quartiere della movida le strisce gialloblù, una novità che era già entrata in vigore due anni fa tra corso Vittorio e via Valperga Caluso. Questa volta, i parcheggi riservati ai residenti del borgo si estenderanno nella zona compresa tra via Valperga, via Nizza, via Ribet, il limite est della ferrovia, corso Dante e corso Massimo d’Azeglio. Una rivoluzione della sosta a pagamento che come orario partirà, come già avvenuto in altri quartieri di Torino, dalle 19.30 fino alle 8 del mattino successivo. In quella fascia oraria, potranno sostare negli appositi stalli che verranno disegnati in terra solo i residenti e i dimoranti che saranno in possesso dello specifico permesso nella zona a pagamento denominata “B1”.

In base all’ordinanza firmata pochi giorni fa dall’amministrazione comunale, saranno riservati ai residenti – dalle 19.30 alle 8 – gli stalli di via Ribet, via Valperga, via Saluzzo, via Belfiore, via Madama, via Ormea, via Giuria, via Bidone, via Calvo, via Buonarroti, via Donizzetti, via Argentero, via Petrarca, via Monti, via Ugo Foscolo, via Brugnone, via Lugaro, via Rosmini, corso Dante e piazza Nizza.

Un cambio radicale della viabilità che il Comune effettua per venire incontro alle lamentele degli abitanti sulla cronica mancanza di parcheggi a San Salvario, e che è stata recentemente sperimentata, ad esempio, al Quadrilatero, un’altra zona di Torino dove a causa della movida trovare un posteggio con la macchina alla sera stava diventando impossibile.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo