Gianluca Vialli (Depositphotos)
Sport
LA SCOMPARSA

Calcio ancora in lutto: è morto Gianluca Vialli

Aveva 58 anni e da cinque lottava contro un tumore al pancreas

Il mondo del calcio è ancora in lutto: è morto Gianluca Vialli. Aveva 58 anni e lottava da cinque anni con un tumore al pancreas, peggiorato nelle scorse settimane.

Ex dirigente sportivo, allenatore ma soprattutto calciatore, fu leggenda della Sampdoria campione d’Italia, della Juventus campione d’Europa 1996 e del Chelsea.

Dal novembre 2019 era diventato capo delegazione della Nazionale italiana al fianco dell’ex compagno di squadra e ct Roberto Mancini. Incarico che ha lasciato proprio negli ultimi mesi del 2022 per via del peggioramento delle condizioni di salute.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo