VIA ORVIETO

Calcinacci dalla facciata Atc: «I cantieri attesi da un anno»

Per la ristrutturazione delle palazzine servono 100mila euro

Pericolo caduta calcinacci in via Orvieto

Da un anno vivono con i ponteggi e con il pericolo della caduta di altri calcinacci. Allarme, in parte, rientrato con l’intervento di Atc che nelle palazzine di proprietà della Città di Torino di via Orvieto 1, nel quartiere Borgo Vittoria, ha già provveduto a mettere in sicurezza la facciata. Costruite per le Olimpiadi di Torino 2006 e poi destinate a edilizia pubblica, le case hanno cominciato a dare qualche problema nell’aprile del 2018. Quando da uno degli interni si è verificato un parziale distacco del paramano in facciata, segnalato subito dai residenti. E proprio per evitare incidenti, e che qualcuno si facesse male, l’Agenzia di corso Dante ha provveduto all’installazione di un ponteggio fissando delle piastre che evitino ulteriori distacchi. Ma da quel momento la situazione si è temporaneamente arenata.

«Nel frattempo – spiegano da Atc – è stato fatto uno studio per capire la migliore modalità di intervento (e il minor disagio possibile per gli abitanti). E si è da poco stabilito che occorrerà intervenire staccando il paramano esistente per sostituirlo». Ma si tratta di un intervento oneroso (oltre 100mila euro, la prima stima). Motivo che ha portato l’Agenzia ha definire con la proprietà i passi successivi di progettazione e appalti per il lavoro necessario. Situazione che, tuttavia, continua a preoccupare i residenti delle palazzine che, dopo il via vai dei topi, segnalano anche la presenza di erba alta nell’area destinata a cantiere.

«E’ più di un anno che viviamo con quel cantiere – commentano Matteo e Mimmo – e a questo punto non possiamo che augurarci un veloce intervento di messa in sicurezza. Non vorremmo mai, infatti, che si verificassero altri crolli da quella o da altre facciate del comprensorio».

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single