Candiolo
Cronaca
CAVAGNOLO

Cade in casa, nessuno lo sente: muore dopo 2 giorni di agonia

E’ rimasto steso in bagno fino a quando non è stato trovato dai parenti

Per due giorni ha agonizzato sul pavimento di casa, senza che nessuno udisse i suoi lamenti e gli prestasse soccorso. Una caduta in casa che gli è stata fatale, perché il suo cuore ha cessato di battere quando finalmente è stato trovato, poco dopo il ricovero in ospedale. Luigi Pavani, un anziano 84enne, è venuto a mancare poco dopo il suo arrivo al Cto di Torino.

L’uomo era scivolato nel suo appartamento procurandosi un trauma cranico che non gli ha lasciato scampo. L’anziano viveva da solo a Cavagnolo, comune vicino Chivasso. Dopo l’incidente domestico, purtroppo, non era riuscito ad avvisare nessuno. Un intervento più tempestivo, forse, gli avrebbe dato qualche possibilità in più di sopravvivere ma così non è stato.

Pavani è stato ritrovato dai suoi familiari nel bagno della sua casa, disteso a terra, in stato di incoscienza. I parenti, infatti, venerdì pomeriggio, si erano recati a casa sua per verificare le condizioni dell’uomo che non rispondeva al telefono da qualche tempo. L’anziano, per l’esattezza, era irreperibile da una paio di giorni e, per questo, i familiari, allarmati, si sono recati nell’abitazione dell’uomo.

L’anziano, da un paio di giorni, era caduto in bagno e rimasto lì. L’uomo, dopo la caduta, in stato di incoscienza, non era riuscito ad effettuare una telefonata per chiamare i soccorsi o avvisare i parenti di quanto gli fosse accaduto. I familiari, quindi, dopo essere entrati all’interno dell’abitazione, si sono trovati davanti l’uomo disteso a terra. A quel punto, disperati, hanno immediatamente contattato i soccorsi che sono arrivati poco dopo e hanno trasportato l’anziano in ospedale. Una corsa contro il tempo verso il Cto di Torino per provare a salvare la vita dell’84enne, una corsa che, però, purtroppo, è risultata essere vana, l’uomo non è sopravvissuto. Le lesioni erano gravissime. Ogni tentativo di salvare Luigi Pavani si è rivelato purtroppo inutile, le sue condizioni, una volta arrivato in ospedale, erano già compromesse, non c’era più nulla da fare per salvargli la vita. Poco dopo essere arrivato in ospedale, infatti, l’uomo è deceduto.

I funerali di Pavani saranno celebrati oggi alle 10.30 nella chiesa parrocchiale di Cavagnolo mentre il rosario è stato recitato ieri, giovedì 24 giugno nella stessa chiesa.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo