(foto di repertorio).
News
E’ successo a Bussoleno

Cade e finisce sotto la cascata dell’Orrido di Foresta. Rocciatore rischia l’ipotermia

L’uomo è stato tratto in salvo da soccorso alpino, guardia di Finanza e Croce rossa: ricoverato a Susa, le sue condizioni non sono gravi

Momenti di paura, nel tardo pomeriggio di ieri (giovedì 3 maggio), a  Bussoleno, dove un rocciatore ha rischiato di finire in ipotermia  dopo essere precipitato lungo la ferrata dell’Orrido di Foresto finendo sotto la cascata. L’uomo, al momento dell’incidente, si trovava assieme a un gruppo di escursionisti: stavano affrontando la via attrezzata che si inerpica lungo le pareti dell’Orrido quando è scivolato.

ROCCIATORE BLOCCATO SULLA PARETE
Ripresosi, ha provato a proseguire ma il freddo lo ha costretto a fermarsi e lui è rimasto bloccato in parete, proprio sotto la cascata d’acqua. Sono stati gli amici ad allertare i soccorsi.

OPERAZIONI DI SOCCORSO DIFFICILI
Il rocciatore è stato raggiunto dalle squadre del Soccorso Alpino, entrate in azione assieme agli uomini della guardia di Finanza ed alla Croce Rossa. Raggiungerlo non è stata, in ogni caso, un’impresa facile anche a causa del maltempo che imperversava in zona.

ACCOMPAGNATO AL PRONTO SOCCORSO
I soccorritori hanno impiegato circa due ore per portare a termine l’operazione. E solo intorno alle 20.30 il malcapitato è stato messo in salvo e portato in ambulanza al pronto soccorso dell’ospedale di Susa. Le sue condizioni non destano preoccupazioni. Al di là del forte shock, nella caduta, l’escursionista non ha riportato ferite gravi.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo