Liberi
Cronaca
Processato per direttissima

Brucia multa per Covid e lancia bottiglia di birra contro la questura: 21enne patteggia tre mesi

Il giovane, insieme a due amici, era stato sorpreso dagli agenti in via Nizza durante il coprifuoco

Era stato multato insieme a due amici perché sorpreso a bere birra nella notte tra il 20 e il 21 gennaio, in via Nizza. Alle domande degli agenti sul perché fossero in giro a dispetto del coprifuoco, non erano riusciti a rispondere.

Dopo che uno dei tre era stato portato in questura perché sprovvisto di documenti, i tre hanno deciso di bruciare i verbali delle sanzioni rimediate per protesta. Uno di questi, il 21enne finito a processo, ha anche scagliato una bottiglia di birra contro la questura.

Il giovane è stato arrestato, mentre gli altri due della comitiva sono riusciti a darsi alla fuga. Oggi il 21enne è finito a processo per direttissima e ha patteggiato una condanna a tre mesi.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo