brucia sterpaglie
Cronaca
VILLASTELLONE

Brucia le sterpaglie nell’orto: anziano muore carbonizzato

Potrebbe essere stato colto da malore mentre lavorava nel campo

Voleva bruciare le sterpaglie del suo orto, nelle campagne verso Cascina Fontanacervo e per questo aveva anche una tanica di benzina a portata di mano. La stessa ritrovata nel campo, a pochi metri di distanza dal suo corpo carbonizzato: Giovanni Crivello, 85 anni ad agosto, di Villastellone, è stato divorato dalle fiamme ed è morto in mezzo agli alberi che stava bruciando e che hanno continuato ad ardere per ore nonostante il lavoro dei vigili del fuoco di Chieri.

È successo tutto intorno alle 18 di ieri. Crivello si era attrezzato con la tanica di benzina per dare fuoco alle sterpaglie al fondo di via Longa, dov’era arrivato con la sua Fiat Punto. Lì, in mezzo ai campi e alla strada sterrata, continuava a occuparsi del suo orto nonostante l’età e gli acciacchi: a quanto pare, solo qualche giorno fa un altro agricoltore aveva chiamato l’ambulanza perché l’anziano aveva avuto un malore. Forse è quello che è successo anche ieri: Crivello, residente in via Cossolo 19, ha dato fuoco alle sterpaglie e poi si sarebbe sentito male. Quindi è caduto in mezzo alle fiamme.

A quel punto l’incendio è divampato senza controllo, coinvolgendo decine di metri quadri di vegetazione. Fino a quando un agricoltore, lo stesso che aveva soccorso l’85enne nei giorni scorsi, lo ha avvistato in mezzo agli alberi e ha chiamato il 112: in pochi minuti sono arrivati i sanitari della Croce verde di Villastellone, che hanno usato l’estintore dell’ambulanza per spegnere le fiamme che avevano avvolto Crivello. Ma ormai era troppo tardi: era già morto carbonizzato.

I vigili del fuoco di Chieri, hanno poi impiegato oltre due ore a spegnere le fiamme. A seguire sono intervenuti anche i carabinieri di Villastellone, che hanno avvisato il figlio dell’anziano e ora indagano per confermare l’ipotesi del malore.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo