polizia
News
Il ladro è stato beccato dal padrone dell’auto dopo una breve fuga

IL FATTO. Una breve commissione stava per costare cara a un torinese

L’arrestato è un algerino di 37 anni, in possesso di un coltello

Una breve commissione stava per costare cara a un torinese. L’uomo è stato notato da un malintenzionato, in compagnia di un suo amico, dopo aver parcheggiato l’auto.

Al rientro dalla breve commissione, ha potuto notare un uomo all’interno dell’abitacolo della propria autovettura con in mano un sacco trasparente con i suoi effetti personali e la propria divisa da lavoro.

Ha rincorso l’uomo, che si è subito dato alla fuga, riuscendo a fermarlo in via Perrone angolo via Juvarra.  Gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale hanno arrestato il topo d’auto, un cittadino algerino di 37 anni per furto aggravato.

Dalle verifiche successive è emerso che il trentasettenne è sottoposto all’obbligo di presentazione alla Prevenzione Generale. Lo straniero è stato trovato anche in possesso di un coltello e per questo motivo denunciato.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo