Bremer (Foto: Depositphotos)
Sport
Le dichiarazioni dal Brasile

Bremer: “Voglio giocare in Champions League”. E apre alla nazionale italiana

Il difensore del Toro annuncia l’addio: “Volevo andar via l’anno scorso, sono rimasto perché me l’ha chiesto Juric”

Sono parole che sembrano preannunciare l’addio quelle di Gleison Bremer ai microfoni di Resenha Espn. Il difensore brasiliano del Toro ammette: “Avevo già detto lo scorso anno al tecnico e alla società che avevo intenzione di andar via. Il mister mi ha chiesto di restare e di aiutare la squadra, assicurandomi: ‘Il prossimo anno farai il passo successivo’. Tutti conoscono le mie ambizioni, voglio giocare in Champions League e in nazionale, in modo da raggiungere un livello molto più alto”.

“È una questione di tempo, sto valutando diverse proposte: non credo che rimarrò a Torino nella prossima stagione”, aggiunge Bremer, che potrebbe sostituire Skriniar all’Inter in caso di passaggio dello slovacco al Psg. Quanto alla nazionale, se non arriva la chiamata della Selecao, potrebbe andar bene anche quella dell’Italia di Mancini: “Il mio sogno, come ho già detto in altre occasioni, è di giocare per il Brasile. Ma se avessi l’opportunità di giocare per l’Italia, accetterei senza problemi. Sono molto legato a questo paese, che mi ha accolto benissimo”.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo