Campidoglio
News
CAMPIDOGLIO Perplessa la circoscrizione Quattro: «Il Comune non ha neppure definito il budget»

Il borgo dice sì alle vie pedonali. Ma i lavori ancora non partono

I residenti si sono espressi, eppure l’amministrazione non ha definito la tempistica degli interventi

«Il 90% dei cittadini è favorevole alla pedonalizzazione totale di borgo Campidoglio». Il dato è emerso dal sondaggio rivolto ai cittadini, durante la sperimentazione pedonale del borgo nell’ambito del progetto Life Living Street: “Laboratorio Campidoglio”.

Va detto però che la scelta era limitata a sole due opzioni di pedonalizzazione, una parziale e una totale, e al sondaggio hanno risposto soltanto un centinaio di persone a fronte delle 4mila che abitano il quartiere. Molti residenti, infatti, continuano a dirsi contrari alla pedonalizzazione che prevede, nell’attuazione proposta dall’assessorato alla viabilità, l’inserimento di strisce blu e gialle e l’utilizzo del parcheggio della clinica Richelmy.

E i motivi sono sostanzialmente «la mancanza di progetti concreti e il rincaro della sosta a pagamento». Nonostante i vari cartelli di divieto di sosta, le auto continuano ad essere parcheggiate abusivamente nelle viuzze comprese tra corso Svizzera, via Fabrizi, corso Tassoni e via Cibrario.

La volontà di pedonalizzare il vecchio quadrilatero è comunque assodata, anche se ieri, in commissione comunale, l’assessore Lapietra non ha fornito le tempistiche dell’intervento, rimandando la decisione al prossimo anno. «Sono stati interpellati i cittadini, impiegando del denaro proveniente da fondi europei, e adesso è il momento di scegliere» ha affermato il vicepresidente Pd del consiglio comunale, Enzo Lavolta.

Dello stesso avviso anche il presidente della circoscrizione Quattro, Claudio Cerrato, che critica l’immobilismo della giunta 5 Stelle. «Non è ancora stato definito il budget neppure per il tracciamento delle strisce blu e per l’installazione dei parchimetri. Inoltre – aggiunge Cerrato – mancano ancora gli accordi con Gtt per l’utilizzo del parcheggio Richelmy».

L’assessore Lapietra ha comunque dichiarato di volere procedere nella pedonalizzazione «soltanto dopo aver consultato ulteriormente i cittadini in un’assemblea pubblica a gennaio», ribadendo la volontà di «istituire il bonus rottamazione per i residenti che decideranno di rinunciare all’auto».

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo