Moise Kean
Sport
La “Vecchia Signora” vince ancora

Bonucci-Kean, la Juve passa anche a Cagliari: finisce 2-0

Altra rete per il talento italiano: i bianconeri ora volano a +18 sul Napoli

La Juventus segna e vince anche senza Ronaldo nel turno infrasettimanale valido per la 30esima giornata di Serie A, blindando il punteggio in classifica a +18 dal Napoli.

IL MATCH
Grazie ad un magnifico calcio d’angolo di Miralem Pjanic è Bonucci a sbloccare la partita al 22′ del primo tempo. Il numero 19 della Juventus non si fa scappare l’occasione e segna con un colpo di testa. Pochi istanti più tardi, con un altro colpo di testa, i bianconeri vanno vicini al raddoppio, ma Matuidi indirizza troppo alto sopra la traversa. La partita procede senza grossi problemi per la formazione di Allegri. Al minuto 85 è ancora Kean ad andare a segno, inarrestabile, chiudendo l’incontro.

TENSIONE NEL FINALE
Il gioiellino classe 2000 è stato preso di mira dai tifosi cagliaritani dopo aver esultato sotto la curva dei tifosi di casa, beccandosi fischi e insulti nel finale di partita. Il direttore di gara ha preso atto e subito dopo lo speaker ha ricordato ai tifosi l’elenco dei divieti, compreso quello sui cori razzisti.

IL TABELLINO
CAGLIARI-JUVENTUS 0-2
Reti: pt. 22′ Bonucci, st. 85′ Kean
Cagliari(4-3-1-2): Cragno; Srna, Ceppitelli, Pisacane, Faragò (75′ Padoin); Lykogiannis, Cigarini, Ionita (68′ Birsa); Barella; Joao Pedro (75′ Cerri), Pavoletti. A disp. Aresti, Rafael, Pellegrini, Romagna, Bradaric, Deiola, Oliva, Despodov, Thereau. All. Maran.

Juventus
(3-5-2): Szczesny; Caceres (61′ Bentancur), Bonucci, Chiellini; De Sciglio, Can, Pjanic, Matuidi, Alex Sandro; Kean, Bernardeschi. A disp. Pinsoglio, Del Favero, Cancelo, Rugani, Kastanos, Nicolussi Caviglia, Mavididi. All. Allegri
Arbitro: Giacomelli di Trieste
Ammoniti: 20′ Kean, 34′ Joao Pedro, 41′ Lykogiannis, 82′ Sma, 90+3′ Bernardeschi

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo