rifiuti villaretto falchera
News
CIRCOSCRIZIONE 6

Bomba ecologica a Falchera e Villaretto: «Altre cinque fototrappole in periferia»

Unia: «Nuovi interventi dopo piazza Don Albera, corso Vigevano e via Giachino»

Strada del Francese, strada Bellacomba, strada del Villaretto e persino via Nuvolari, nei pressi del secondo accesso a Falchera. La lotta di Palazzo Civico alle discariche e ai furbetti dallo scarico facile continua a fare a pugni con l’illegalità che regna sovrana in periferia, specialmente a Falchera e a Villaretto. Ma dopo piazza Don Albera, corso Vigevano e via Giachino, il Comune inserirà nuove fototrappole.

FALCHERA E VILLARETTO
Da via degli Ulivi passando per strada Bellacomba e via Nuvolari. Sotto i cavalcavia e i viadotti della nostra città la cattiva abitudine di abbandonare rifiuti ha già causato problemi a non finire per le tasche del Comune. Frigoriferi, gomme per auto, pezzi di automobili, rifiuti, scarti di cantieri edili ma anche mobili finiscono per accumularsi e diventare preda dei piromani. Gli incendi danneggiano la stabilità delle strutture e mettono a repentaglio la vita degli automobilisti. A presentare un’interpellanza al sindaco, è il presidente della commissione di quartiere Falchera Alessandro Avramo (primo firmatario). «Dove il passaggio delle forze dell’ordine non è così frequente – attacca Avramo -, riceviamo segnalazioni per i continui abbandoni di immondizia. Questo problema è indecoroso, per chi da anni lotta per migliorare la qualità della vita».

LE IPOTESI
Le fototrappole sono una ipotesi anche per i due quartieri della Sesta circoscrizione. Come ha ammesso l’assessore all’Ambiente di Palazzo Civico, Alberto Unia. «È una delle soluzioni – spiega Unia -, che stiamo valutando dopo aver incontrato i cittadini». A breve ne arriveranno cinque. Due per Falchera e Villaretto. Per via Nuvolari è previsto un corposo intervento di pulizia, «a seguire – continua Unia -, le opere di urbanizzazione dovrebbero risolvere il problema degli scarichi una volta per tutte». Per Villaretto si seguirà lo stesso modus operandi. «E lì stiamo facendo controlli serrati per individuare i responsabili». Un occhio alle strade isolate dei due quartieri lo chiede anche la presidente della Circoscrizione 6, Carlotta Salerno. «Bisogna delimitare alcune aree – rincara Salerno -, e soprattutto sanzionare gli incivili che scaricano, altrimenti senza deterrente queste persone continueranno a fare quello che vogliono».

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Sportegolando
LA RUBRICA
Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo