La bomba messa in vendita su internet
News
E’ successo a Settimo Torinese

Bomba d’aereo messa in vendita su internet: denunciati due giovani [FOTO]

Carabiniere “intercetta” l’annuncio e si finge un acquirente: coppia di 20enni nei guai per detenzione di munizioni da guerra

Bomba d’aereo (inerte) messa in vendita sul web: carabiniere “intercetta” l’annuncio e si finge un acquirente. Due ragazzi finiscono nei guai. E’ successo a Settimo Torinese dove i militari della locale tenenza dell’Arma hanno denunciato una coppia di 20enni per detenzione di munizioni da guerra.

IN VENDITA SU INTERNET
I due giovani hanno usato il sito web Shpock per cercare di vendere una bomba (inerte) d’aereo risalente all’ultimo conflitto. Nell’annuncio hanno scritto: “Artiglieria leggera, pezzo d’antiquariato risalente alla Seconda Guerra Mondiale. Prezzo trattabile 250 euro”.

ANNUNCIO INTERCETTATO DAL CARABINIERE
Il messaggio è stato intercettato da un carabiniere di Settimo che ha contattato il venditore fingendosi un acquirente interessato al prodotto. Una volta concluso l’affare, il militare si è qualificato e ha denunciato i due autori della vendita. Uno di loro ha dichiaro di aver trovato la bomba nella cantina del nonno.

LA PERQUISIZIONE E LA SCOPERTA
La perquisizione ha permesso di trovare un proiettile di artiglieria antiaerea da guerra tipo Bofors, della lunghezza di 45 centimetri e dal diametro di 6.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo