Guardia di Finanza al lavoro
Cronaca
Operazione dei “baschi verdi” del gruppo Torino

Blitz della Finanza: sequestrati 15mila articoli falsi di F1 e Moto Gp

Smantellata un’intera filiera del merchandising contraffatto: nove le persone denunciate in tutta Italia

Oltre 15mila articoli contraffatti raffiguranti i loghi dei team di Formula 1 e Moto Gp, oltre un chilometro di carta digitale destinata alla stampa illecita di magliette e di altri gadget e una cinquantina di “macchine”, da stampanti a pc, sono stati sequestrati dai Finanzieri del Gruppo Torino, nel capoluogo piemontese, nonché a Invorio (Novara), Qualiano (Napoli), Aprilia (Latina), L’Aquila, Capaccio (Salerno) e Teano (Caserta).

SMANTELLATA LA FILIERA DEL FALSO
Le Fiamme Gialle torinesi hanno smantellato un’organizzazione specializzata nella contraffazione di capi e accessori d’abbigliamento con falsi loghi riconducibili al merchandising del mondo dello sport, che operava attraverso sette stamperie. Nove i responsabili, tutti italiani, denunciati per produzione e vendita di prodotti contraffatti, ricettazione e frode in commercio.

BUSINESS ILLEGALE DI OLTRE UN MILIONE DI EURO
Le operazioni, coordinate dalla Procura della Repubblica Torinese, hanno consentito di ricostruire l’intera filiera produttiva e distributiva del falso, ideata, organizzata e gestita da imprenditori italiani che, per incrementare i profitti, hanno affiancato alla loro normale attività, quella più redditizia della contraffazione. Un business che avrebbe fruttato un guadagno di oltre un milione di euro.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo