Il sequestro del materiale all'interno del panificio di piazza Bengasi.
News
Il blitz a Torino

Blatte ed escrementi nel panificio di piazza Bengasi: arriva la bonifica

Nei giorni scorsi, in seguito alla segnalazione di alcuni residenti, erano stati sequestrati 110 chili di prodotti alimentari

Bonificato il panificio-pasticceria ubicato in piazza Bengasi, a Torino, sottoposto a sequestro nelle scorse settimane, da parte degli agenti del commissariato Barriera Nizza perché, al suo interno, erano stati trovati escrementi di piccione, blatte, scarafaggi e più di 100 chili di alimenti tra pesce e carne andati a male. Il titolare del locale, un 35enne di nazionalità egiziano, era stato denunciato.

IL BLITZ DELLA POLIZIA
Il blitz era scattato quando si era diffusa la notizia che alcuni residenti lamentavano la presenza di odori nauseabondi provenire a quell’esercizio.  Gli agenti del commissariato Barriera Nizza, con la collaborazione del Reparto prevenzione crimine e di un’unità cinofila, si erano messi a passare al setaccio i locali della zona, fino ad imbattersi nel panificio incriminato.

DISTRUTTO IL MATERIALE SEQUESTRATO
Proprio alla luce di quanto trovato nel locale, l’autorità giudiziaria, su richiesta del commissariato, aveva disposto la distruzione dei prodotti alimentari sequestrati, operazione avvenuta martedì scorso quando, con l’ausilio di personale specializzato, sono stati eliminati i prodotti in avanzato stato di decomposizione o liquefatti.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Sportegolando
RUBRICA
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo