L'ospedale pediatrico Regina Margherita
Cronaca
Accolta la tesi della difesa: sintomi non riconducibili a un’unica malattia

Bimba col tetano, il pm chiede l’archiviazione per i genitori

La piccola, non vaccinata, era stata ricoverata al Regina Margherita di Torino in gravi condizioni. Ora sta bene

Il pm Vincenzo Pacileo ha chiesto l’archiviazione del procedimento che riguarda i genitori della bimba di 7 anni, ricoverata nell’ottobre 2017 in gravi condizioni all’ospedale infantile Regina Margherita di Torino con sintomi che facevano pensare a un caso di tetano.

La piccola non era vaccinata e nei confronti della mamma e del papà scattò l’indagine per  lesioni colpose. Alcuni specialisti, interpellati su iniziativa del legale dei coniugi, hanno sollevato ragionevoli dubbi sulla natura della patologia.

Non esiste certezza che i sintomi, così come manifestati, fossero riconducibili esclusivamente al tetano, tesi accolta dallo stesso pm che ha chiesto l’archiviazione del procedimento. La piccola oggi sta bene. I genitori, comunque, in seguito hanno provveduto a immunizzare sia lei che il fratellino di dieci mesi.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo