Andrea Belotti: fine dell’incubo Covid per il capitano granata
Sport
GIOIA GRANATA

Belotti batte il Covid e si riprende il Toro: da oggi sarà al Fila

Andrea Belotti negativo al Covid: una notizia che aspettava il Gallo e tutto il Toro, ma anche la moglie Giorgia, la piccola Vittoria e i tifosi granata. Sedici giorni di positività, con sintomi più o meno pesanti, e un isolamento che lo ha costretto per oltre due settimane a separarsi non solo dai compagni, ma anche dalla famiglia appena allargatisi. Il tampone con esito “positivo” era arrivato il 23 febbraio scorso, il giorno dopo la nascita della primogenita Vittoria. Ora, Belotti è pronto a riprendersi tutto: il primo ostacolo saranno le visite mediche.

Prima del ritorno in campo, infatti, è necessario rifare tutti test atletici per controllare che il Covid non abbia lasciato segni sul fisico. E saranno esami particolarmente approfonditi, una sorta di check-up completo: esami cardiaci e di funzionalità respiratoria, holter cardiaco e pressorio, elettrocardiogramma sotto sforzo, glicemia, emoglobina glicata. Una volta ricevuti i risultati, se non ci saranno complicazioni, il Gallo potrà tornare ad allenarsi al Filadelfia. E l’obiettivo è rientrarci già oggi, con la seduta di allenamento che darà già le prime indicazioni in vista della sfida di domenica pomeriggio contro l’Inter. Anche Davide Nicola è in trepidante attesa di vedere le condizioni di Belotti: a casa ha provato a tenersi in movimento, con un programma ad hoc e una parte della sua abitazione di via Alfieri 6 – là dove c’era la sede del Grande Torino – che si è trasformata in una palestra, ma le risposte più importanti arriveranno dal campo. Nessuno si aspetta di averlo pronto per giocare dall’inizio, considerando anche che poi mercoledì ci sarà il recupero contro il Sassuolo e domenica prossima la trasferta di Genova contro la Sampdoria, eppure la speranza è quella di averlo a disposizione almeno per la panchina. Già solo a livello di spogliatoio, la carica e la spinta che può dare il capitano per cercare di fermare la capolista sarebbe importantissima, fosse anche da fuori. I suoi gol, poi, serviranno tra mercoledì e domenica, quando il Toro non potrà sbagliare per non rendere ancor più in salita la strada verso la salvezza. Recuperato Belotti, ora si attendono buone notizie da Nkoulou e Singo, fino a ieri ancora positivi.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo