Incendio sul Musinè (foto di repertorio)
Cronaca
Intercettato dai carabinieri a Caselette

Beccato mentre brucia sterpaglie a due passi dal bosco: è il piromane del Musinè?

L’uomo, 63 anni, affetto da disturbi psichiatrici, è stato sottoposto a trattamento sanitario obbligatorio

Lo hanno beccato, ieri sera, a Caselette, mentre dava alle fiamme alcune sterpaglie in un’area campestre attigua alla zona boschiva del Monte Musinè. L’area è quella in cui, due giorni fa, è divampato il grosso incendio che ha coinvolto numerose squadre dei vigili del fuoco oltre a quattro mezzi aerei, per le operazioni di spegnimento. Non è certo si tratti proprio del piromane che ha appiccato quel rogo. I dubbi degli inquirenti, in tal senso, sono fortissimi.

SOTTOPOSTO A TSO
In ogni caso, l’uomo, 63 anni, affetto da disturbi psichiatrici ed in cura presso il centro di salute mentale di Pianezza, non è stato neanche denunciato. Previa intesa con l’autorità giudiziaria, è stato sottoposto a trattamento sanitario obbligatorio (Tso) presso l’ospedale di Rivoli.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo