Le bombe carta e la marijuana sequestrate dai carabinieri ad Almese.
News
Intercettato dai carabinieri nelle campagne di Almese

Beccato con due bombe carta in auto e in cantina, lui si giustifica: “E’ una rimanenza dei botti di Capodanno” [FOTO E VIDEO]

Il giovane, un 24enne albanese già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato. Durante i controlli, estesi alla sua abitazione, sono stati trovati anche 9 grammi di marijuana

Una bomba carta, del peso di circa 100 grammi: era nascosta come un oggetto qualunque, nel vano dello sportello di una vettura dove i carabinieri della compagnia di Rivoli l’hanno scovata, durante un controllo, nelle campagne di Almese.

AUTO ATTIRA I SOSPETTI DEI MILITARI
L’auto, che ha attirato i sospetti i militari del locale comando stazione, era parcheggiata in una zona campestre. All’interno c’erano quattro persone, tra cui – al lato guida – un 24enne albanese già noto alle forze dell’ordine. Era stato lui, secondo gli investigatori, a “nascondere” la bomba carta nella portiera della macchina.

TROVATA MARIJUANA IN SALA DA PRANZO
Nella successiva perquisizione, estesa all’abitazione del 24enne è stata trovata, in cantina, una seconda bomba carta con le stesse caratteristiche della prima e circa 9 grammi di marijuana nascosti, invece, in sala da pranzo.

PER L’ALBANESE SCATTA L’ARRESTO
Per il giovane albanese, che ha tentato di giustiticarsi, dicendo che quei petardi erano rimasto lì come rimanenza dei festeggiamenti di Capodanno, a quel punto, è scattato l’arresto con l’accusa di detenzione illegale di materiale esplodente e detenzione di sostanza stupefacente. Ora è in carcere a Torino a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo