Corso Trapani
News
IL REPORTAGE

Bastano due giorni di pioggia e le strade diventano trappole

Enormi voragini nell’asfalto lungo corsi e vie, dal centro alla periferia

In quelle strade dove la manutenzione non è mai arrivata, l’ultima forte ondata di maltempo ha completato l’opera. Espandendo ancora quelle buche che già erano piuttosto grandi. È sempre allarme voragini nei quartieri di Torino. In centro, dove i sanpietrini e l’asfalto continuano a cedere, come in corso Vittorio Emanuele, in via Accademia Albertina e in via Vittorio Amedeo. Oppure in via Sacchi nei pressi della stazione di Porta Nuova, dove le buche lambiscono i binari del tram 4. E poi in periferia, in quelle strade “dimenticate”.

A Mirafiori l’asfalto si apre in corso Settembrini, di fianco alla Fiat, e in corso Unione Sovietica. In corso Tazzoli, invece, l’interno 215 non vede operai al lavoro da anni e la strada è una groviera.

+++ CONTINUA A LEGGERE NEL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo