Foto Depositphotos
Buonanotte

Basta Bastian contrari

Vorrei dedicare questo Buonanotte ai maicuntent, a quelli che hanno in testa un mondo a misura loro, coi loro gusti e le loro abitudini, le loro fissazioni e le loro antipatie, e cominciano a indignarsi già al mattino appena alzati. Proseguono poi per tutto il giorno e la sera fin quando vanno a letto, naturalmente nauseati da questo mondo che si ostina a non andare come vorrebbero loro. Ma chi ve lo fa fare? Lo dico per voi. Perché vivete male, vi guastate questo effimero e meraviglioso (e purtroppo brevissimo, lo capirete alla fine se ci arriverete in tarda età secondo le statistiche) passaggio sulla terra che si chiama vita. Maicuntent.

Gli indignati permanenti. I guru del “ma come si fa a”. Lo dico anche per chi vi deve sopportare al bar, a tavola, in treno, sui social. Specialmente sui social, che sono diventati il bar-tavola-treno virtuale di tanti di noi. Certo, potreste rispondermi “lo vedi che anche tu hai trovato qualcosa che non ti va giù?”. Errore. Io me ne frego altamente che voi vi lamentiate perché non sopportate il caldo, il freddo, chi gira in sandali e calzini, chi beve barbera con ghiaccio e limone, chi si tatua troppo, chi sta appiccicato compulsivamente al telefonino, chi posta sui social le foto di quello che sta mangiando, eccetera. Ma fatevene una ragione. Se quelle cose non vi piacciono, non le fate, ma non pretendete che altri non le facciano perché se no vi rovinano la giornata. Il mondo è pieno di cretini e di zanzare. Rassegnatevi agli uni e alle altre, e non diventate fastidiosi come loro. Regalate sorrisi, non mugugni. Battute argute, non insulti. Liberatevi e liberateci dal vostro cronico malcontento. Vivremo tutti meglio.

collino@cronacaqui.it

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo