Entra nel vivo la trattativa che dovrebbe portare al cambio di proprietà

BASKET Torino, il club lavora per la cessione ma l’accordo è lontano

Nuovo incontro tra l'attuale presidente dell'Auxilium, Forni, managers del marketing di FCA, e i rappresentanti della Leonis Group

Basket, si lavora per la cessione dell'Auxilium Torino ma l'accordo è lontano

Nuovo capitolo della trattativa che dovrebbe portare al cambio di proprietà per l’Auxilium Torino, la cui presidenza e la maggioranza delle quote azionarie è attualmente in mano al notaio Antonio Forni. Si è svolto questa mattina, secondo indiscrezioni trapelate negli ambienti cestistici torinesi, un incontro a Torino tra l’attuale presidente dell’Auxilium, Forni, managers del marketing di FCA che sponsorizza la società cestistica, e i rappresentanti della Leonis Group.

IL RUOLO DI FIAT E LE RICHIESTE DI LEONIS GROUP
La presenza di Fiat nel ruolo di title sponsor con un rinnovo della partnership siglata nel 2016 sarebbe, secondo le indiscrezioni, una delle richieste di Leonis Group, società operante nel settore del trading petrolifero e attuale sponsor dell’Eurobasket Roma di Serie A2. E’ però difficile pensare che in questo momento della stagione la casa automobilistica torinese possa mettere sul tavolo l’ipotesi di un rinnovo dell’accordo per le prossime stagioni quando è ancora impegnata a definire nei dettagli il piano industriale per i prossimi anni.

CAMBIO DI PROPRIETA’, STRADA TORTUOSA
Un passaggio nella trattativa che potrebbe far slittare nel tempo l’esito ma che non ne compromette la riuscita: in ogni caso, senza una adeguata sponsorizzazione e con debiti pregressi che saranno ereditati dai nuovi proprietari, la strada del cambio di proprietà è comunque tortuosa. Sullo sfondo resta l’altra cordata interessata all’acquisto formata da un gruppo di imprenditori locali, pronta a inserirsi nella trattativa dopo che per giorni era sembrata tagliata fuori.

 

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single