Barriera Milano
Cronaca
Doppio blitz

Barriera Milano, maltrattamenti in famiglia e tentato furto: tre arresti dei carabinieri

Violenze sulla moglie in un appartamento di corso Vigevano, presi due ladri che si erano introdotti in un locale commerciale
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio disposti dal Comando Provinciale per contrastare le violenze domestiche e i reati contro il patrimonio, i carabinieri hanno arrestato tre persone per maltrattamenti in famiglia e tentato furto.

In corso Vigevano, nel quartiere di Barriera Milano, i militari del Nucleo Radiomobile sono interventi in una abitazione in cui era stata segnalata una lite familiare. Giunti sul posto hanno accertato che un cittadino marocchino di 54 anni aveva malmenato la moglie colpendola con schiaffi e pugni. La donna, che è dovuta ricorrere alle cure mediche, ha inoltre dichiarato di subire violenze oramai da diversi mesi. L’uomo è stato dunque ristretto in carcere.

Sempre nel quartiere di Barriera Milano sono finiti in manette due stranieri, un senegalese 25enne e un minore marocchino, che si sono introdotti all’interno di un esercizio commerciale dopo averne forzato la porta d’ingresso. Il tempestivo intervento dei militari dell’Arma, allertati da una chiamata al 112, ha consentito di bloccare i due mentre stavano tentando di asportare dall’interno del negozio il fondo cassa, un palmare e un telefono cellulare.

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo