Fonte: Depositphotos
Cronaca
Nella notte di sabato

Barriera Milano, lite di natura economico-sentimentale: due arresti per tentato omicidio

In manette un giovane di 26 anni e un altro di 27: nel corso della colluttazione feriti anche alcuni agenti

Due arresti per tentato omicidio a Torino, nella zona di corso Vercelli. Sabato notte, attorno alle 2, una pattuglia del Commissariato Barriera Milano ha notato due giovani in procinto di avere una colluttazione. Accanto a loro una ragazza. Gli operatori hanno raggiunto velocemente i tre soggetti e hanno visto uno dei due ragazzi, di 26 anni, estrarre un coltello e avventarsi sull’altro giovane, di 27, urlandogli che lo avrebbe ucciso.

Gli agenti sono intervenuti per bloccare l’aggressore e sono riusciti a disarmarlo, malgrado una strenue resistenza opposta. Il giovane è riuscito comunque a sferrare un fendente al rivale e a sua volta è stato ferito dallo stesso in modo significativo. Anche gli operatori di polizia hanno riportato nel corso della colluttazione ferite da arma da taglio giudicate guaribili in sette e in dieci giorni.

Da una prima ricostruzione dei fatti sembrerebbe che il movente dell’aggressione possa ricondursi a motivi di natura economico-sentimentale. Durante la perquisizione il 26enne, che ha precedenti specifici per porto di oggetti atti a offendere e tentato omicidio, è stato trovato in possesso di un secondo coltello, occultato nei jeans, debitamente sequestrato.

I due giovani hanno riportato entrambi gravi lesioni, superiori ai 25 giorni. Sono stati arrestati per tentato omicidio, il 26enne anche per violenza e resistenza a P.U.

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Gruppo Gheron
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo