Skipass
News
VAL DI SUSA

Bardonecchia, via alla vendita degli stagionali: per gli sciatori una nuova seggiovia a Melezet

Tutte le novità della nuova stagione invernale: ci sarà anche il bob su rotaia

Parte oggi la vendita degli skipass stagionali per il comprensorio di Bardonecchia. Fino al 10 novembre le tessere saranno in vendita a un prezzo promozionale: 600 euro contro gli 810 che invece costeranno ai “ritardatari”. In vendita anche i plurigiornalieri da 12 giorni a 335 euro contro 360.

La “perla delle Alpi” è pronta per una nuova stagione che la vedrà sempre più protagonista. Le novità sono numerose, a partire dal piano di investimenti nel comprensorio del Melezet dove è stata completata la prima fase di sviluppo dell’area con la realizzazione della nuova seggiovia quadriposto “Sellette”, che va a sostituire la seggiovia biposto e la sciovia Sellette. Il nuovo impianto parte da Chesal (1.783 metri) e in 5 minuti porta fino a 2.400 persone l’ora a quota 2.200.

Prosegue anche il potenziamento dell’innevamento programmato. Infatti è stato ultimato il progetto che consente di dimezzare i tempi necessari all’innevamento delle piste, in particolare quelle maggiormente utilizzate dalla clientela e che risultano quindi soggette a una maggior usura.

Per le famiglie, dopo la realizzazione dell’area Scivolandia di campo Smith, quest’anno sarà realizzata una nuova pista a tema, In questo contesto si inserisce la nuova Alpine Coaster inaugurata quest’estate è pronta anche per il “debutto” invernale. Un percorso su rotaia utilizzabile con bob a 2 posti con più di mille metri di discesa lungo un bosco di Larici sulle pendici del Monte Colomion.

Per quanto riguarda gli eventi torna a Bardonecchia la Coppa Europa di Ski Cross mentre prosegue la collaborazione con Lavazza per il consueto appuntamento con la Cena Stellata che si terrà sabato 21 marzo. Riconfermata per tutta la stagione la convenzione con la Sitaf, con lo sconto del 20% sul pedaggio dell’A32 Torino-Bardonecchia per chi acquista lo stagionale.

«Il nostro obiettivo è rendere il comprensorio sempre più accessibile e soprattutto garantire un’offerta molto differenziata e qualitativamente d’eccellenza per soddisfare le esigenze di tutti – spiega Nicola Bosticco, ad di Colomion -. Da anni stiamo lavorando ad un restyling completo del comprensorio, investendo ingenti risorse ogni anno. Siamo profondamente convinti del valore di questa parte di montagna, e crediamo che con i nuovi impianti sempre più sciatori potranno apprezzarne la bellezza».

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo