Soccorso1
Cronaca
Presi in carico dalle autorità in mattinata

Bardonecchia, migranti bloccati a quota 2000 metri: interviene il Soccorso Alpino

Il maltempo sorprende cinque persone dirette al Colle del Frejus: salvate nella notte

Intervento notturno dei tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese nel comune di Bardonecchia per soccorrere un gruppo di migranti rimasti bloccati dal maltempo (neve e freddo) intorno a quota 2000 metri lungo il sentiero che conduce al Colle del Frejus. L’allertamento è giunto dalla centrale dei Vigili del Fuoco intorno alle 3 di questa mattina, ma senza una localizzazione precisa.

In seguito, parlando direttamente con i dispersi al telefono è stato possibile capire che si trovavano nei pressi di una caserma abbandonata e indicare loro di rifugiarsi all’interno dove è presente il ricovero estivo di un alpeggio. In seguito una squadra a terra composta dai tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese, del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza e dei Vigili del Fuoco è partita a piedi camminando per circa un’ora fino a raggiungere i dispersi.

Erano in cinque, di cui uno che accusava condizioni di lieve ipotermia. Ma grazie ai generi di conforto e ad alcuni capi di abbigliamento portati dalla squadra sono riusciti a scendere a valle a piedi fino alla strada carrozzabile dove sono stati presi in carico dalle autorità intorno alle 7 di questa mattina.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo