bambini per strada
News
L’ALLARME In via Aosta sette appartamenti occupati

Bambini soli di notte abbandonati in strada. Controlli della polizia

Sopralluoghi degli agenti nelle case popolari di Aurora. Alessi (Fdi): «Gli assistenti sociali non intervengono»

La situazione era arrivata anche alle loro orecchie. Così i poliziotti del commissariato Dora Vanchiglia hanno effettuato due sopralluoghi nelle case popolari occupate dai rom, per verificare le condizioni dei minori sulla base di alcune segnalazioni ricevute dai residenti. Agli agenti erano arrivate le preoccupazioni dei cittadini di Aurora, che da mesi assistono, giorno e notte a scene di bambini, anche piccolissimi, che corrono seminudi sui marciapiedi, o che fanno la ruota sulla carreggiata, quando passano macchine e auto. La sensazione degli abitanti di Aurora è che i bimbi, che hanno dai due ai 16 anni, non fossero al sicuro, soprattutto durante le ore notturne. I poliziotti in borghese sono intervenuti in almeno due occasioni – in una nelle ore serali – per verificare quanti bambini ci fossero in via Aosta, di chi fossero figli, e in quali condizioni fossero trattati. L’esito di entrambi i controlli non ha rilevato criticità, nel senso che i bimbi, figli dei rom, non erano denutriti né mostravano segni di sofferenza.

+++ CONTINUA A LEGGERE NEL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo