Foto di repertorio (Depositphotos)
Cronaca
IL FATTO

Baldissero Torinese, disboscamento senza autorizzazione in zona protetta: interviene la Forestale

I trasgressori sono agricoltori della zona, già denunciati alla Procura e sanzionati: già distrutte circa 70 ceppaie
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

I Carabinieri Forestali del NIPAAF di Torino, coadiuvati dalla Stazione Carabinieri Forestale di Torino, sono intervenuti in un’area boscata nel Comune di Baldissero Torinese, oggetto di un consistente intervento di abbattimento di alberi su una superficie di circa 2500 metri quadri.

OPERAZIONE NON AUTORIZZATA
L’operazione di disboscamento in atto, però, non era in alcun modo autorizzata. L’intervento aveva comportato già la distruzione di circa 70 ceppaie, con impossibilità del bosco a rigenerarsi, causando di fatto un’irreversibile trasformazione del suolo e pregiudicando le caratteristiche paesaggistiche della zona, pregiato habitat naturale, che include uno specchio d’acqua rifugio di numerose specie di avifauna particolarmente protetta.

ZONA TUTELATA
L’area in questione, in cui è avvenuto l’illecito intervento, ricade sotto la tutela prevista dal codice dei beni culturali e del paesaggio poiché dichiarata di notevole interesse pubblico. I trasgressori sono agricoltori della zona ai quali, già denunciati alla competente Procura della Repubblica per aver operato in assenza di autorizzazione paesaggistica, sarà notificata anche la conseguente sanzione amministrativa prevista dalla legge regionale sulla gestione e promozione economica delle foreste.

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo