Foto di repertorio (fonte: Depositphotos)
Politica
LEINÌ

Bagarre in consiglio comunale: interviene la polizia municipale

Lite su una mozione proposta dal Pd. Infine, le scuse del sindaco

Un Consiglio comunale sull’orlo di una crisi di nervi, quello di mercoledì scorso. E tutto per via della richiesta di contributo a sostegno degli studenti formulata nei mesi scorsi dal Pd e presentata come mozione in consiglio da Gabriella Leone (Uniti per Leini) e Francesco Faccilongo (Progetto Leini). Una proposta in contrapposizione a quella avanzata dalla maggioranza, che di fatto accogliendo la richiesta del Pd, la amplia anche ad altre voci attinenti al diritto allo studio. Le prime scintille si sono avute quando il capogruppo di maggioranza, Ezio Navilli, nell’argomentare la sua ricostruzione dei fatti, che ha portato la maggioranza a fare una propria proposta a sostegno degli studenti, ha attaccato il consigliere Francesco Faccilongo (Progetto Leini). Ne è nato un botta e risposta violentissimo con i consiglieri in piedi sugli scranni e pronti anche allo scontro fisico che non c’è stato perché il presidente Chiabotto ha fatto allontanare i più facinorosi facendo intervenire i vigili. Al termine della seduta, le scuse del sindaco alla cittadinanza.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo