SAN MAURO TORINESE

Aveva rapporti con la ‘ndrangheta locale: carabinieri chiudono bar e ristorante [FOTO E VIDEO]

L’uomo è accusato di associazione di tipo mafioso, estorsione aggravata e intestazione fittizia di beni. Sequestrato anche il suo conto corrente e due auto

I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Torino hanno sequestrato beni mobili ed immobili, su disposizione dalla Sezione Misure di Prevenzione del locale Tribunale, nei confronti di un uomo appartenente alla ‘ndrangheta locale a San Mauro Torinese. L’uomo era stato arrestato nel 2018 nell’ambito dell’operazione denominata “Bardo” ed era, quindi, già detenuto.

LE ACCUSE
Le accuse per l’uomo sono associazione di tipo mafioso, estorsione aggravata, nonché intestazione fittizia di beni. I sigilli sono stati apposti ad un bar e ad una pizzeria di Bardonecchia, nel torinese. Sequestrati anche conti correnti e carte prepagate il cui valore è in corso di quantificazione, nonché due autovetture (Infiniti Q30 e Smart Cabrio) nella attuale disponibilità della moglie.

loop-single