marijuana gn
Cronaca
IL PROCESSO

Aveva 63 chili di droga sul tir: patteggia un anno e otto mesi

L’italiano era stato fermato con un complice sulla Torino-Bardonecchia

Ha patteggiato ieri una pena a un anno e otto mesi, uno dei due narcotrafficanti sorpresi con 63 chili e 400 grammi di marijuana sul camion. I pacchetti di stupefacenti – che secondo gli investigatori equivalevano a 361.850 dosi da vendere – erano stati stipati in mezzo alle cassette di arance e limoni. L’arresto, effettuato dalla polizia stradale di Susa il 14 maggio, era scattato durante un controllo alla barriera del pedaggio autostradale di Salbertrand, sull’autostrada A32 Torino-Bardonecchia.

Il tir proveniva dalla Francia, ma le casse erano state caricate in Spagna, il paese del sole noto per l’esportazione di agrumi, ma anche – in ambienti investigativi – di sostanze stupefacenti. A insospettire gli agenti era stata la modalità con cui le cassette di frutta erano state posizionate, ma soprattutto, il comportamento del cane antidroga che, avendo fiutato la sostanza, si era messo ad abbaiare in direzione del carico. La conferma era arrivata subito. Durante il controllo, all’interno dei cassoni, proprio sotto i frutti, erano state trovate le confezioni di marijuana. Incensurato, il camionista che ieri ha patteggiato, difeso dall’avvocato Wilmer Perga, aveva detto di essere estraneo ad ogni addebito. «Ho solo caricato le cassette di frutta – aveva precisato – non sapevo cosa ci fosse all’interno». Ora, il procedimento a suo carico, con la sentenza di patteggiamento, è definitivamente chiuso e la pena, essendo inferiore ai due anni, è sospesa.

La Val di Susa – in particolare un grosso capannone ad Avigliana – è protagonista anche di una seconda inchiesta sul narcotraffico dalla Spagna, che ha portato, il 12 luglio, all’esecuzione da parte della squadra mobile di undici misure di custodia cautelare in carcere per un totale di 28 indagati dalla Dda.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo