La scoperta dei carabinieri forestali in località Sbarro, nel Comune di Verolengo

Auto e rifiuti pericolosi accatastati nel deposito “fuorilegge”: denunciato il proprietario

Molti delle vetture presenti all'interno del locale erano sottoposte a sequestri e fermi

La scoperta dei carabinieri forestali a Verolengo: auto e rifiuti pericolosi accatastati nel deposito illegale. Proprietario denunciato.

Rifiuti pericolosi ma anche una novantina di vetture fuori uso, contenenti liquidi e componenti pericolosi, nonché ciclomotori e motocicli ammassati alla rinfusa. Il tutto accatastato in un deposito incontrollato scoperto dai carabinieri forestali in località Sbarro, nel Comune di Verolengo. Il proprietario dell’area, è stato denunciato.

IL BLITZ DEI CARABINIERI FORESTALI
I militari forestali sono entrati in azione insieme ai carabinieri della stazione di Verolengo, in seguito all’indicazione effettuata dal primo nucleo elicotteri di Volpiano.

ILLECITA ATTIVITA’ DI GESTIONE DEI RIFIUTI
Dallo stato dei luoghi le forze dell’ordine hanno scoperto un’illecita attività di gestione rifiuti di parti di autoveicoli, batterie al piombo, scarti di olio motore, olio per ingranaggi e lubrificanti e cumuli di pneumatici fuori uso.

AUTO SOTTOPOSTE A DECRETI DI FERMO
Molti delle auto presenti erano sottoposte a sequestri e fermi; l’attività, secondo quanto accertato dalle forze dell’ordine, era svolta da una depositeria autorizzata in fase di liquidazione.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single