Auto bruciate e vandali
News
VIA BONGIOVANNI

Auto bruciate e raid vandalici: «Più controlli per la borgata»

Decine di finestrini spaccati negli ultimi quattro giorni

Quattro giorni carichi di tensioni, tra auto bruciate e finestrini spaccati. Nel quartiere Borgo Vittoria ladri e vandali hanno ricominciato a mettere a ferro e fuoco le strade. Lo denunciano i residenti e lo riprende la pagina Facebook “Rilanciamo la Circoscrizione 5”. Il primo indizio lo si è avuto a metà della scorsa settimana con il rogo che ha distrutto due auto parcheggiate in via Bongiovanni. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno spento le fiamme. Ma per chi abita da queste parti il ricordo delle auto bruciate si scontra, inevitabilmente, con la figura del piromane. «Speriamo sia solo un caso – racconta Alessandro, un residente -. E’ incredibile, nella borgata sta succedendo di tutto. Noi, però, non abbiamo intenzione di restare a guardare».

Le parole di Alessandro sono la fotografia dello stato d’animo del quartiere che in pochi giorni ha avuto a che fare con le auto bruciate, prima, e con i furti nelle auto stesse, dopo. In molti hanno persino postato sui social la foto della loro macchina vandalizzata, mostrando il danno e ringraziando – ironicamente – l’autore della bravata. Solidarietà e sdegno sono stati espressi anche dai membri della pagina Facebook che chiede il rilancio della Circoscrizione. «Quello che possiamo fare – spiegano – è chiedere alle forze dell’ordine un’attenzione speciale, soprattutto in questo periodo. Si sta avvicinando Natale e non vogliamo altri problemi». Richieste che non possano che trovare d’accordo anche i commercianti che in questi giorni hanno altri pensieri per la testa (vedi la chiusura di corso Venezia). La speranza delle famiglie è che questa serie di colpi non abbia un seguito. «In caso contrario denunceremo l’accaduto alle forze dell’ordine».

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo