veleni
Cronaca
VIA CRAVERO

Auto a fuoco nel cortile Atc: e i bimbi giocano tra i veleni

L’Agenzia di corso Dante chiederà una verifica alla municipale per rimuoverle

Un’auto abbandonata da tre anni ha preso fuoco nel cortile delle case popolari di via Cravero 33, nel quartiere Regio Parco. E tanto è bastato per scatenare il solito fiume di polemiche legate al degrado dei cortili e al tema, sempreverde, delle occupazioni. Persino i bambini che vivono nei grandi palazzi di periferia hanno deciso di protestare. Simbolicamente. Con un cartello in mano si sono rivolti ad Atc chiedendo “di poter giocare senza pericoli e senza veleni”. «I nostri figli e i nostri nipoti – protesta Severo, autore della segnalazione -, avrebbero diritto a qualcosa di meglio che passeggiare tra rifiuti e veicoli che prendono fuoco. Quell’auto piena di rifiuti era parcheggiata lì da una vita». Nel complesso di via Cravero ci sono cinque occupazioni «ma noi – rincarano altri residenti -, chiediamo solo il ripristino della legalità, senza puntare il dito contro nessuno».

Le carcasse
Quello delle auto abbandonate nei cortili popolari è un fenomeno diffuso e non sempre di facile risoluzione. Rimuovere un’auto abbandonata (perché inutilizzata o sotto sequestro) è un’operazione complessa, molte sono sotto sequestro giudiziario e le operazioni di rimozione sono vincolate a tempi lunghi. «Possono essere rimosse in tempi più brevi solo le auto considerate “rifiuti” – spiegano da corso Dante -, e cioè in evidente stato di abbandono e prive di targa. Atc non può far rimuovere le auto abbandonate, se non dopo preciso ordine dell’autorità giudiziaria». Una volta possibile, deve chiedere la rimozione alla polizia municipale. Per facilitare le operazioni di controllo e di sgombero esiste un’autorizzazione permanente per i vigili firmata dal presidente Atc che consente i controlli dei vigili in tutti i cortili degli stabili amministrati dall’Agenzia senza autorizzazione preventiva della proprietà. Proprio in queste settimane, a seguito delle segnalazioni dei residenti per le auto abbandonate in alcuni quartieri, come quello di via Cravero e corso Agnelli, Atc ha chiesto una verifica all’Urva, l’ufficio della polizia municipale preposto a questi controlli. «Le auto abbandonate che risulteranno rimovibili, potranno così essere portate via».

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Sportegolando
RUBRICA
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo